Sezioni

Autentica di firma per passaggi di proprietà di auto, moto e rimorchi

Descrizione del servizio:

Con l'entrata in vigore del Decreto Bersani N. 223/2006, convertito con Legge 4.8.2006 n.248, è stata introdotta la possibilità di autenticare le firme nei passaggi di proprietà di auto, moto ecc. direttamente in Comune, in alternativa all'autentica presso il notaio.

Requisiti del richiedente:

Essere proprietario del veicolo oggetto di vendita.

Modalità di richiesta:

Il venditore deve presentarsi di persona all'Ufficio relazioni con il pubblico.
Se i venditori sono più di uno, occorre la presenza di tutti.
Se il venditore è una Ditta, occorre la presenza del legale rappresentante con potere di firma .

Documentazione:

Il venditore deve presentarsi munito del certificato di proprietà originale (o foglio complementare originale) relativo al mezzo oggetto di vendita, compilato nell'apposito riquadro con i dati del compratore e la cifra concordata; un valido documento di riconoscimento e una marca da bollo da € 16,00.

Visura Camerale se il venditore è una Ditta.

Costi e modalità di pagamento:

€ 0,52, relativi a diritti di segreteria .

Notizie utili:

Entro 60 giorni dall'autentica di firma, occorre registrare il passaggio di proprietà al PRA o alla Motorizzazione civile, di persona o tramite un'agenzia di pratiche auto o ACI, sostenendo la relativa spesa relativa all'imposta di trascrizione che varia in base ai cavalli fiscali.
Si precisa che il PRA e l'ACI effettuano l'intera pratica relativa al passaggio di proprietà, compresa l'autentica di firma.

Tempi di risposta :

Immediati

Normativa di riferimento:

Art.7 Decreto 223/2006 convertito in Legge 4 Agosto 2006 n. 248

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/12/19 12:25:00 GMT+1 ultima modifica 2015-07-27T15:24:00+01:00

Valuta questo sito