Sezioni

Pubblicazioni di matrimonio

 

La celebrazione del matrimonio, sia civile che religioso (di rito cattolico o altri culti ammessi) deve essere preceduta dalla pubblicazione eseguita dall’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza di uno degli sposi.

E’ il procedimento con il quale l’ufficio accerta l’insussistenza di impedimenti alla celebrazione del matrimonio, rendendo nota l’intenzione dei nubendi di contrarre matrimonio attraverso l’affissione all’Albo Pretorio on-line del Comune. 

Documentazione necessaria:

  • richiesta di pubblicazione da parte del Parroco o di altro Ministro di Culto ammesso, qualora si tratti di matrimonio religioso;
  • nulla osta o certificato di capacità matrimoniale rilasciato dal paese di origine, qualora uno o entrambi i nubendi abbiano cittadinanza straniera;

 Scadenza o validità:

 Il matrimonio deve essere celebrato entro i centottanta giorni successivi alla data di eseguita pubblicazione, pena la nullità dell’atto.

Nel caso di matrimonio religioso gli interessati provvederanno, trascorsi i termini di legge, al ritiro del nulla-osta alla celebrazione da consegnare al Parroco o al Ministro di culto.

I matrimoni civili vengono celebrati presso la Sala Consiliare previa prenotazione della stessa presso l’Ufficio dello Stato Civile.

 

Modello di richiesta di pubblicazione (pdf, 71.1 KB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/12/09 15:20:00 GMT+1 ultima modifica 2018-01-30T14:59:11+01:00

Valuta questo sito