Sezioni

Refezione scolastica

Il Comune di Calderara di Reno organizza il servizio di refezione per gli alunni che frequentano le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e la scuola secondaria di primo grado progetto SET.
Il servizio è affidato alla ditta Matilde Ristorazione s.r.l. (link esterno)

 

 

Controllo sulla qualità della refezione:

le tabelle dietetiche e i menù adottati sono predisposti con la collaborazione e l’approvazione del servizio sanitario dell'Ausl di Bologna, tenendo conto dei parametri nutrizionali indicati dall'Istituto nazionale della nutrizione. L'indice di gradimento delle varie pietanze è monitorato costantemente attraverso rilevazioni effettuate nelle scuole e periodici incontri della Commissione dei servizi scolastici comunale e dalla Commissione Mensa Sovracomunale.

 

 

Diete speciali:

in casi particolari, il servizio di refezione scolastica fornisce pasti che rispondono alle esigenze dietetiche individuali. All'atto dell'iscrizione è possibile richiedere una dieta speciale per motivi etico-religiosi o per patologia. Nel caso dei motivi religiosi o culturali, è sufficiente la richiesta dei genitori, che rimane valida per l'intero ciclo scolastico. In caso di patologia, invece, è necessario che il modulo venga sottoscritto dal pediatra. La richiesta va presentata all'ufficio Scuola del Comune.

Diete speciali - Matilde Ristorazione (link esterno)

 

 

Iscrizione:

Per i nuovi iscritti (1° anno scuola dell’infanzia, 1° anno scuola primaria e 1° anno scuola secondaria di primo grado progetto SET) il servizio di refezione deve essere richiesto on-line sul portale Sosia@Home dal 11 giugno al 31 luglio 2020 e ha validità per l’intero ciclo scolastico.

Modalità  di pagamento:

L'utente potrà scegliere fra le seguenti modalità di pagamento:

SERVIZIO PAGOPA - IUV (Identificativo Univoco di Versamento) - Nella propria area riservata sul portale Sosi@Home, nella sezione Posizione utente - Estratto Conto, gli utenti potranno visualizzare e scaricare un avviso PagoPA mensile. Il pagamento potrà essere effettuato tramite i seguenti canali:

  • direttamente su Sosi@Home oppure su questo sito, nell'area Servizi online - sezione PagoPA;
  • tramite Home Banking, se la banca è abilitata ai pagamenti tramite CBILL o IUV;
  • presso gli sportelli bancari o presso gli sportelli automatici Bancomat;
  • presso qualsiasi altro PSP (Prestatori di Servizi di Pagamento), come i Punti Sisal-Pay abilitati.

SERVIZIO SDD (Sepa Direct Debit) - Attivazione del servizio SDD per l’addebito diretto sul proprio c/c bancario a favore della Tesoreria Comunale INTESA SANPAOLO.

La scelta ha validità per l’intero ciclo scolastico e può essere disdetta o modificata con richiesta scritta indirizzata all’Ufficio Scuola che può essere inviata alla casella di posta certificata dell’Ente: comune.calderara@cert.provincia.bo.it.

I genitori possono effettuare la scelta della modalità di pagamento durante l'iter di iscrizione al servizio, che avviene mediante la compilazione dei moduli on-line dal 11 giugno al 31 luglio 2020 sul portale Sosia@Home.
Per richiedere la variazione della modalità di pagamento è possibile compilare e inviare all'indirizzo comune.calderara@cert.provincia.bo.it l'apposito modulo
 
 

 

Tariffe A.S. 2020/2021

Fascia Isee Quota presenza giornaliera Quota fissa giornaliera dovuta in caso di assenza Riduzione giornaliera in caso di assenza

fino a 3.000,00 euro

euro 1,43 euro 0,48 euro 0,95
da 3.000,01 a 11.500,00 0,047827% del reddito Isee 33,33% della quota giornaliera 66,66% della quota giornaliera
oltre 11.500,00 euro 5,50 euro 1,83 euro 3,67
 
 
 
Riduzioni:
  • per fasce ISEE: tutti i genitori dei bambini iscritti alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria, con ISEE inferiore a 11.500 euro, possono richiedere la riduzione della retta.
La richiesta di riduzione può essere presentata dal 1° giugno al 31 luglio 2020 sul portale Sosia@Home. Il genitore è tenuto ad autorizzare l'Ente ad acquisire il valore ISEE in corso di validità dall'INPS. In caso di assenza di attestazione ISEE in corso di validità, verrà attribuita d’ufficio la tariffa intera.
In ogni caso la domanda di riduzione può essere presentata e/o modificata per sopravvenuti mutamenti dell'indicatore ISEE anche in corso d'anno.
Le quote della fascia ISEE proporzionale, comprensive di eventuali riduzioni, vengono arrotondate a due decimali prima della loro moltiplicazione per il numero di presenze o assenze.
 
 
  • per PLURIUTENZA: il genitore che abbia più di un figlio iscritto al servizio di refezione scolastica può beneficiare di una riduzione pari al 10% della quota per il 2° figlio e al 20% dal 3° figlio in poi.
 
 
Rimborsi per assenze prolungate:
in casi straordinari di assenza prolungata e continuativa di un mese ed oltre, per gravi motivi di salute, la famiglia può richiedere la riduzione del 100% della retta, presentando domanda e adeguata certificazione medica.
 
 
 
Sospensione e ritiro dal servizio:
è sempre possibile in corso d'anno presentare domanda di sospensione (per un periodo superiore ad un mese) o ritiro dal servizio. In tali casi la sospensione della retta avviene dal mese successivo alla richiesta.
 
 

Richieste di revisione della retta:
si precisa che eventuali contestazioni della retta attribuita dall’Amministrazione comunale,  con richiesta debitamente motivata di revisione, dovranno avvenire entro i 15 giorni successivi alla data di emissione del bollettino.

Controlli:
L’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare controlli sulla effettiva composizione del nucleo familiare attraverso la locale Polizia Municipale.
Qualora il richiedente presenti dichiarazioni non veritiere o non presenti la documentazione richiesta nell’ambito dei controlli effettuati, le riduzioni eventualmente accordate saranno revocate e sarà effettuato il recupero delle somme dovute. Nel caso di dichiarazioni non veritiere, l’Amministrazione comunale è tenuta a segnalare il fatto all’Autorità giudiziaria per l’applicazione di quanto previsto dal codice penale in materia.
Si ricorda che “ai sensi del codice civile art. 2948, comma 4, il diritto dell’Amministrazione alla riscossione delle tariffe si prescrive in 5 anni”. Si consiglia alle famiglie di conservare attestazione degli avvenuti pagamenti per tale periodo.

 
Progetti:
annualmente vengono definiti e concordati in Commissione dei Servizi Scolastici speciali progetti di educazione alla corretta alimentazione, promossi da Matilde Ristorazione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/12/04 15:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-22T13:22:43+02:00

Valuta questo sito